x
ServiziMenu principale
Home > Iniziative > BIM

BIM

Tra le indicazioni della Direttiva 2014/24/EU Public Procurement vi è l’invito ad utilizzare strumenti elettronici innovativi, tra i quali il Building Information Modelling (Bim), che fornisce una piattaforma condivisibile e comune per dare un elevato livello di integrazione al progetto dell’ambiente e del sistema dedicato al catering.

Efcem (European Federation Catering Equipment Manufacturers), a cui è associata Efcem Italia, sta elaborando un sistema Bim che risponde alla Direttiva e che potrebbe dare una piattaforma comune a tutte le oltre 600 aziende che fanno parte della Federazione, tramite le Associazioni Nazionali che la compongono. L’obiettivo è fornire una libreria centralizzata di modelli Bim interoperabili, con la medesima struttura di base.

Il Bim di Efcem è rivolto all’intera comunità di utilizzatori, primi di tutti i clienti di apparecchiature professionali per il catering, assieme a designer, progettisti e consulenti, società di servizi, aziende di facilility management.

Si tratta di uno strumento potente per rispondere alla Direttiva europea che prescrive l’uso di un Bim per il 2016. Gran Bretagna, Olanda, Danimarca, Finlandia, Norvegia richiedono già l’utilizzo di un Bim per tutti i progetti con finanziamento pubblico.

Efcem, e di conseguenza Efcem Italia, con questa attività intendono ribadire il proprio ruolo di leadership europea nel comparto delle apparecchiature professionali per il catering. Lo sviluppo di un sistema Bim unificato, infatti, potrà avere conseguenze particolarmente importanti in Italia, leader storico del settore sia per le tradizioni legate al prodotto sia per le capacità tecnologiche delle aziende.

La forte evoluzione e lo sviluppo futuro dell’intero comparto del catering professionale (collettivo, commerciale, turistico/alberghiero, grande distribuzione) richiedono sempre più di migliorare gli strumenti a disposizione e definirne di nuovi, soprattutto per la fase di progettazione.